Trieste: Via Bartoletti

Per iscrivervi al Gruppo cliccate sull’immagine sottostante:

Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi


 

Google Maps

BARTOLETTI (via)

Barriera Vecchia. Da via G. Ananian a via P. Revoltella. C.A.P. 34141.


Alla nuova strada cittadina, aperta attraverso i fondi Mose, la Delegazione Municipale diede il nome di via Bartoletti, a ricordo di benemeriti benefattori della città (Del. n. 4945/05 d.d. 13.6.1905).
Giovanni Giuseppe Bartoletti di Giulio, possidente, nacque nel 1811 e  morì a Trieste il 6 marzo 1891, lasciando una cospicua somma di danaro per l’Istituto dei Poveri, che gli dedicò un busto marmoreo conservato nell’atrio dell’edificio, e disponendo la creazione di una fondazione per sussidi a famiglie povere.

Giacomo Carlo Bartoletti, fratello di Giovanni Giuseppe, nacque anch’egli nel 1811. Possidente, morì a Scorcola il 19 aprile 1893; con testamento del 25 maggio 1888 lasciò all’Ospedale Civile la propria casa in via Carradori n. tav. 906 (oggi via Trento n. 12) e destinò 50.000 fiorini all’Istituto dei Poveri, 30.000 fiorini all’Istituzione per gli abbandonati, altri 30.000 al Pio fondo di marina e 10.000 fiorini all’Ospedale Infantile. Dispose inoltre la creazione della «Fondazione Giacomo Carlo Bartoletti per sussidi a convalescenti poveri uscenti dal Civico Ospedale di Trieste». L’Istituto dei Poveri gli dedicò una statua marmorea posta nell’atrio dell’edificio, opera dello scultore triestino Luigi Conti (1895).

Bibliografia: A. Trampus, Vie e Piazze di Trieste Moderna, Trieste, 1989.

Un sentito ringraziamento va al Prof. Antonio Trampus, per aver acconsentito all'utilizzo dei suoi testi.

Un pensiero su “Trieste: Via Bartoletti”

  1. in via Bartoletti c’era un cortile con portone in ferro e la’ ogni sera rientrava il cucer con carrozza e cavallo che girava per il centro della citta’.
    Io stavo al n. 5 di via Revoltella che guardava la via Bartoletti. Passavo di la per andare in Chiesa S.Vincenzo de Paoli ed alla mia Scuola elementare Gaspardis.

    Dal 1946 al 1960.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *