Trieste : via Eugenio Boegan

Per iscrivervi al Gruppo cliccate sull’immagine sottostante:

Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi


Google Maps

BOEGAN Eugenio, via

San Giovanni. Da strada di Guardiella a via Timignano. C.A.P. 34126.
Ad Eugenio Boegan questa strada venne intitolata con Del. Cons. n. 60 d.d. 6.4.1956. Nato a Trieste nel 1875, giovanissimo si appassionò alla vita alpinistica ed escursionistica fondando, nel 1890, il Club Alpino dei Sette allo scopo di promuovere il turismo, l’alpinismo e l’esplorazione delle grotte. Iscritto alla Società Alpina delle Giulie, risultò vincitore di un concorso bandito nel 1898 dalla Società Geografica Italiana con uno studio sulla grotta di Trebiciano. Volontario durante il primo conflitto mondiale nelle file dell’esercito italiano, venne nominato nel 1921 Cavaliere del Regno d’Italia. Impiegato alla società «Aurisina», poi all’Ufficio Idrotecnico Comunale e infine al servizio acquedotti dell’Azienda Comunale Elettricità Gas Acqua e Tramvie di Trieste, fu presidente della Commissione Grotte della Società Alpina delle Giulie dal 1904 per trentacinque anni. Pubblicò oltre 140 interventi scientifici in italiano, inglese e francese, tra i quali le sue opere principali, Duemila Grotte (in collaborazione con L.V. Bertarelli) (T.C.I., Milano 1926) e Il Timavo, studio sull’idrografia carsica subaerea e sotterranea (Stabilimento Tipografico Nazionale, Trieste 1938), opera che gli valse un premio dell’Accademia d’Italia. Lasciò inedita una Storia della speleologia e, in abbozzo, la Bibliografia speleologica mondiale. Promotore dell’Istituto Italiano di Speleologia, fu direttore della rivista Le Grotte d’Italia (1927-1939). Morì il 18.11.1939.
La sua attività scientifica, da alcune parti criticata perché giudicata di non rigorosa impostazione scientifica, poi ritenuta superata dai tempi e dall’evoluzione delle conoscenze scientifiche, è stata oggetto di riconsiderazione in tempi recenti, documentata dalla ristampa dell’opera Duemila Grotte (1986).

Bibliografia: A. Trampus, Vie e Piazze di Trieste Moderna, Trieste, 1989.

Un sentito ringraziamento va al Prof. Antonio Trampus, per aver acconsentito all'utilizzo dei suoi testi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *