Trieste: via Luigi Boccherini

Per iscrivervi al Gruppo cliccate sull’immagine sottostante:

Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi


 

BOCCHERINI Luigi, via

Valmaura-Borgo San Sergio. Seconda laterale destra di via P. Metastasio.
Luigi Boccherini, al quale la strada venne intitolata con Del. Cons. n. 60 d.d. 6.4.1956, musicista e compositore, nacque a Lucca nel 1743; allievo del violoncellista D.F. Vannucci, studiò a Roma dove tenne il suo primo concerto all’età di tredici anni. Nel 1761 divenne primo violoncellista alla cappella di Lucca e iniziò in quel periodo l’attività di compositore. Cresciuta la sua fama oltre i confini nazionali, fu nominato nel 1769 compositore e virtuoso dell’infante Luigi di Spagna e si stabilì a Madrid, ove visse fino alla morte (1805). Concertista di fama, compositore fecondo considerato di livello pari a Haydn e Mozart (che trassero dalle sue opere parecchi spunti), Boccherini compose, tra l’altro, sinfonie, concerti e brani per complessi d’archi, trii, quartetti e quintetti con viole e violoncelli.
Scrisse la Messa, lo Stabat Mater (1801), la Cantata di Natale e i Canti Sacri per quattro voci con orchestra; ridotta fu invece la sua produzione operistica e teatrale, della quale si ricordano La Clementina (1778) e il Ballet espanol (1774); benché scomparsa a seguito di interventi edilizi recenti, la strada sopravvive nominalmente nello stradario ufficiale.

Bibliografia: A. Trampus, Vie e Piazze di Trieste Moderna, Trieste, 1989.

Un sentito ringraziamento va al Prof. Antonio Trampus, per aver acconsentito all'utilizzo dei suoi testi.
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *