Il Castelliere di Sanigrad

Per iscrivervi al Gruppo cliccate sull’immagine sottostante:

Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi


Il Castelliere di Sanigrad

Ancora meno esteso era il castelliere che giace sulla vetta di un’altra catena tra Sasid e Sanigrad (T. VI, f. 8), non possedendo che un vallo semicircolare di 110 metri di lunghezza alla falda vôlta verso Sanigrad, mentre all’ opposta anch’ esso é limitato da una parete, che scende a piombo nella vallata di Cristoglie. Il vallo é alto appena 1 metro e largo 5 a 8. Esternamente giacciono grandi macie di pietre, per le quali é difficile giudicare se sieno naturali o provenienti da mura crollate. Anche quivi l’ unico tratto erboso é la piccola spianata semicircolare; il resto del castelliere é nuda roccia dentellata ed orribilmente corrosa.

Tratto da: Carlo de Marchesetti, I castellieri preistorici di Trieste e della regione Giulia, in Atti del Museo civico di Storia naturale, Trieste 1903.