Giuseppe Gatteri (Rivolto di Codroipo, 1799 – Trieste, 1878).

Per iscrivervi al Gruppo cliccate sull’immagine sottostante:Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi


Giuseppe Tominz, Ritratto di Giuseppe Gatteri con la moglie, 1830 ca.

 Giuseppe Tominz, Ritratto di Giuseppe Gatteri con la moglie, 1830 ca.

Padre di Giuseppe Lorenzo Gatteri, influenzato da Giuseppe Bernardino Bison, operò con successo come decoratore, dedito all’affresco a tempera. Poche le sue opere da cavalletto. Tra le prime opere triestine le decorazioni della Rotonda Pancera. Nel 1825/26 affrescò il Caffè di Tomaso Marcato, a cui seguirono numerosi interventi decorativi, in gran parte perduti (Palazzo Schwahofer, 1829; Teatro della Società Filarmonica, in via degli artisti, 1829; Casa Popovich, 1832; Teatro Grande, 1835). Nel 1840 si trasferì a Venezia con la famiglia, dove rimase fino al 1852. In quegli anni il figlio Giuseppe Lorenzo frequentò l’Accademia di Belle Arti. L’unica importante commissione di questo periodo fu la decorazione del teatro Alighieri di Ravenna (1846-1851).

Bibliografia di riferimento:
AFAT – Gino Pavan, Giuseppe Gatteri padre.

Please follow and like us:

Un commento su “Giuseppe Gatteri (Rivolto di Codroipo, 1799 – Trieste, 1878).”

  1. Buon giorno,

    sto effettuando una ricerca storica circa la famiglia Gatteri presente ne comune di Borgo San Giacomo BS ( 90% di chi porta questo cognome). Se possibile vorrei conoscere l’origine della famiglia dei due artisti Gatteri . Diversamente se potete indicarmi dove rivolgermi . Grazie

    cell 3388011786 – 0309487133- MICHELI GIOVANNI VIA A. MORO 4
    25022 bORGO SAN gIACOMO BS –

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *