Trieste: Via del Coroneo 13

Per iscrivervi al Gruppo cliccate sull’immagine sottostante:

Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi


Trieste: Via del Coroneo 13
Foto Paolo Carbonaio

Trieste: Via del Coroneo 13
I progetti dell’elegante edificio a quattro piani risalgono all’ultimo quarto del XIX secolo, allorquando il Magistrato Civico approvò, nel luglio del 1874, con decreto n. 14848, l’innalzamento di un fabbricato sul fondo N. Tav. 1438 di proprietà della Casa dei Poveri. Il fabbricato prospetta la sua facciata su Via del Coroneo. L’etimologia di questo nome è piuttosto antica, risalendo ad almeno il XVII secolo, con tale termine si era soliti, infatti, indicare una contrada di proprietà del vescovo Tomaso Chrön di Lubiana, ricca di vigne e di orti, in posizione sopraelevata rispetto a tutte le altre, “servendo a queste di corona” da qui il nome Coroneo. Attorno al 1623 il vescovo donò i suoi fondi ai Gesuiti che lì rimasero fino all’avvenuta soppressione del loro ordine. L’intera contrada passò quindi di proprietà, venendo acquisita dai Padri Armeni. Nel 1796 il Comune venne in possesso di tutti i terreni della zona, destinandoli alla futura città Franceschina e aprendo quella via che proprio da quella contrada derivò il nome: Via del Coroneo.(da: biblioteche.comune.trieste.it)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *