Trieste : Caffè Ferrari (sotto i Portici di Chiozza), 1940

Per iscriverti al Gruppo clicca sull’immagine sottostante:

Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi


Caffè Ferrari (sotto i Portici di Chiozza), 1940.
Gli eredi di Ferrari furono Antonio Carmelich, proprietario anche del caffè Stella Polare e del caffè alla Stazione, ed Emilia ved. Carmelich, fino al 1915, mentre nel 1921 il caffè risultava gestito dalla ditta Travan & Cozzi. Dopo la ricostruzione del nuovo palazzo rimase in vita fino al secondo dopoguerra quando al suo posto la Banca Nazionale del Lavoro aprì la sua agenzia numero 2 all'angolo di via Carducci.
Foto: Collezione Dino Cafagna

Per iscriverti al Gruppo FB. clicca sull’immagine sottostante:

Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi
Please follow and like us:

Trieste 1900 – Viaggio inaugurale del primo tram elettrico

Per iscrivervi al Gruppo cliccate sull’immagine sottostante:Gruppo Facebook Trieste di ieri e di oggi


Trieste, ottobre 1900, primo tram elettrico

Ottobre 1900: viaggio inaugurale del primo tram elettrico, sulla linea Portici di Chiozza-Barcola

Il Novecento si apre in uno scenario socio-culturale caratterizzato da costanti cambiamenti, causati dal vorticoso e sorprendente sviluppo della scienza, della tecnologia e della società industriale. Un mondo tramonta, con i suoi riti e tradizioni, travolto dal progresso, e ben presto il modo di vivere delle persone cambierà radicalmente. Il telefono, l’automobile, il cinema, da poco comparsi assieme alla più grande innovazione di tutti i tempi, l’elettricità, si diffonderanno a macchia d’olio in ogni città. Trieste non sarà di meno, accogliendo con prontezza ed entusiasmo ogni novità. Nell’ Ottocento Trieste era stata tra le prime ad avere i tram a cavalli su rotaia, e nell’anno 1900 inaugurò la linea di tram elettrico Portici di Chiozza-Barcola.

Please follow and like us: